football1

La leggenda di Premier League-Manchester City.

Nell’attuale crisi finanziaria, anche le organizzazioni sportive stanno incontrando difficoltà valutarie e non è più un segreto. Le squadre di calcio della Premier League non fanno eccezione.

Secondo quanto riportato, sembra che la squadra di Weiss abbia venduto tutti i giocatori, ma l’allenatore Gianfranco Zola può scegliere di mantenere i suoi giocatori scelti. Si dice che il Portsmouth stia soffrendo per il calo delle risorse abitative, costringendolo a Le rispettive direzioni hanno venduto alcuni dei loro migliori giocatori e sono rimaste economicamente redditizie.

Storie di Premier

Personalmente voglio sapere della sponsorizzazione della maglia del Manchester United all’AIG. Poiché il governo Bush ha emesso un piano di salvataggio per la società, la casa madre statunitense è controllata dal governo, quindi non è giusto interrompere la sponsorizzazione dell’American International Group (AIG)? , Ma non nello spirito di una concorrenza leale, non è un problema? Non pretendo di essere un insider del business, ma devo chiedere se qualcuno al Manchester United rivelerà anche qualche informazione in merito?

Recentemente, il Manchester City dell’ex primo ministro thailandese deposto Thaksin Shinawatra è stato venduto. Il gruppo arabo Abu Dhabi United Development and Investment Group (ADUG), Sheikh Mansour Bin Zayed Al Nahyan è il proprietario. La sua missione è rendere il Manchester City il più grande club della Premier League e completare le semifinali in questa stagione. Dopo che il desiderio di Robin di unirsi al Chelsea è stato rifiutato dal Real Madrid, ha ottenuto Robin dal Real Madrid per un record di 32 milioni di sterline.

Calciomercato Premier League

Nella finestra di trasferimento di gennaio, la squadra di calcio ha ingaggiato Wayne Bridge, terzino sinistro del Chelsea, e la quota di trasferimento era di 15 milioni di dollari USA. Attualmente sta pagando 21 milioni di dollari all’attaccante instabile di Wes Craig Bella. Mi ha ufficialmente firmato un contratto. Mark Hughes e la squadra della Bundesliga Amburgo hanno finalizzato il contratto di trasferimento del centrocampista olandese Nigel De Jong. La quota di trasferimento non è stata ancora concordata, ma secondo i rapporti, il Manchester City potrebbe essere disposto a pagare fino a 27 milioni di dollari per De Jong.

Ma il trasferimento di quest’anno è dovuto al fatto che il giocatore brasiliano del Milan Kakà sia entrato a far parte della squadra, che ha fornito oltre 150 milioni di dollari in servizi, oltre a manodopera da record. È stato anche riferito che il vecchio Dou di Kakà, che funge da mediatore per il figlio, ha intenzione di visitare il Manchester City e continuare a negoziare gli interessi del figlio.

Non so molto di questo vecchio ragazzo. Il primo è che il contratto tra Kakà e Milan sta per scadere? Se no, la quotazione finanziaria da record è un modo in cui il Manchester City attira i brasiliani a disagio, e così abbandona il Milan? È davvero una citazione inoltrata al campo di Kakà. Alta liquidità?

Indipendentemente dalla convinzione di Mark Hughes che il suo club stia davvero facendo la cosa giusta nell’inseguire Kakà, personalmente accetto il fatto che sembra mostrare i suoi soldi come esca per i vecchi giocatori. Se riesce a prenderlo con successo, il prossimo è Lionel Messi?

Leave a Comment